DOYOULIKE.ORG – Magazine di Musica: News, Interviste, Report, Concerti e Festival

“Glastonbury Festival”, danza, teatro, circo, cabaret e naturalmente grande musica

14 Aprile 2014 DYL WEB

I grandi eventi fanno discutere, nel bene e nel male. Così, anche quest’anno, c’è chi è soddisfatto e non cambierebbe nulla della line up ufficiale, chi si domanda se sia all’altezza rispetto alle precedenti edizioni e chi sostiene che, in qualsiasi caso, quando si tratta del Glastonbury Festival of Contemporary Performing Arts, quello che conta è esserci.

Non solo perché quello che si tiene ogni estate a Pilton, nella contea di Somerset, a sud dell’Inghilterra, è un raduno storico, che nelle diverse edizioni ha avuto headliners come David Bowie, Blur, Jeff Beck, The Cure, P.J.Harvey, R.E.M., Paul McCartney, Muse, ma anche perché quello di Glastonbury, più che un festival, « è come un sacco di diversi festival convergenti sulla stessa splendida campagna per il fine settimana», possiamo leggere sul sito ufficiale www.glastonburyfestivals.co.uk.

Il fine settimana in questione è quello tra il i 25 e il 29 giugno e anche questa volta la vera protagonista sarà l’arte nelle sue forme più varie, dalla danza, al teatro, al circo, al cabaret; ma l’elemento prevalente e di maggiore attrattiva per il pubblico rimane la musica.

Il mitico Pyramid Stage sarà animato da tanto rock, ma non solo. L’elenco ufficiale, reso pubblico questo mese, prevede performance e nomi di ogni genere, da The Wailers a Skrillex, dai Kasabian ai Disclosure, da Dolly Parton ai Massive Attack, passando per Paolo Nutini, John Newman, Pixies, Blondie e Arcade Fire, che non sono gli unici ospiti di punta, visto che saranno in tantissimi ad esibirsi in questa terra meravigliosa, ricca di storia e di mito. Vi riportiamo la line up completa dell’evento, ma se anche questi nomi non dovessero bastarvi, sappiate che potrebbero esserci ancora sorprese. Nuove partecipazioni potrebbero essere annunciate nei prossimi giorni e, in questo senso, anche i “rumors” sono piuttosto vari: da una possibile, benché improbabile, scelta di David Bowie di Glastonbury come location per tornare ad esibirsi dal vivo, alla vociferata reunion dei Led Zeppelin, magari proprio in questa occasione. Reunion di cui il lattaio Michael Eavis, storico organizzatore del festival, si è di recente detto sicuro, alimentando ulteriormente attese e speranze.

Possiamo solo aspettare per sapere se Eavis abbia qualche ragione particolare per esprimersi in questi termini, mentre, per ora, l’unica certezza che abbiamo sui Led Zeppelin a Glastonbury è la presenza del cantante Robert Plant, presto anche in Italia con tre date ( l’11 luglio a Pistoia, il 12 a Roma e il 14 a Piazzola sul Brenta, Padova ). Ottime notizie dal Somerset anche per la musica made in Italy, che quest’anno si è guadagnata un posto d’onore presso il Pyramid Stage grazie ai due talenti italiani M+A ( Michele Ducci e Alessandro Degli Angioli ): in quanto vincitori dell’Emerging Talent Competition 2014, si esibiranno a Glastonbury calcando stesso palco dei grandi ospiti del festival.

Stefania Negro

La line up ufficiale:

Arcade Fire

Special Guests

Kasabian

Dolly Parton

Jack White

Elbow

The Black Keys

Robert Plant

Lily Allen

Lana Del Rey

Skrillex

Pixies

Massive Attack

Disclosure

Paolo Nutini

Manic Street Preachers

M.I.A

Rudimental

Bryan Ferry

Richie Hawtin

Ed Sheeran

De La Soul

Goldfrapp

London Grammar

MGMT

Jake Bugg

Jurassic 5

Dexys

Above & Beyond

The 1975

Bonobo

Kelis

Blondie

Warpaint

The Wailers

Wilko Johnson

James Blake

Gorgon City

Metronomy

Tinariwen

Chvrches

Little Dragon

Seun Kuti & Egypt 80

Kodaline

Interpol

Foster The People

Mogwai

Royal Blood

John Grant

Annie MacLil Louis

Daptone Super Soul Revue

John Newman

Chromeo

Rodrigo Y Gabriela

Midlake

Angel Haze

Four Tet

ESG

The Sun Ra Arkestra

François Kevorkian

Parquet Courts

Danny Brown

Crystal Fighters

Nitin Sawhney DJ Pierre

Toumani & Sidiki Diabate Chance The Rapper MNEK

Temples Phosphorescent Connan Mockasin

Public Service Broadcasting Courtney Barnett

Gorgon City

Wolf Alice Radiophonic Workshop Suzanne Vega Tune-Yards

Jagwar Ma Eats Everything Jamie xx

Ms Dynamite Breach Chlöe Howl

 

Ti piace questo Articolo? Condividilo!