DOYOULIKE.ORG – Magazine di Musica: News, Interviste, Report, Concerti e Festival

JAZZ:RE:FOUND Preview, sabato 11 Maggio il live di THE COMET IS COMING

4 Maggio 2019 EVENTI & CONCERTI

Questa estate Jazz:Re:Found torna all’aperto con un festival in Monferrato, dal 21 al 23 giugno, che concluderà lo straordinario ciclo di eventi di questa lunga stagione di “Black and Forth”.

Jazz:Re:Found Festival sarà presentato al pubblico milanese con una preview d’eccezione, il live di THE COMET IS COMING, che suoneranno dal vivo l’ultimo acclamato lavoro “Trust in the Lifeforce of the Deep Mystery”.

Il progetto The Comet is Coming rappresenta un approccio profetico a quella che potrebbe essere la musica di un nuovo mondo, alla ricerca di una radice primordiale del suono. I tre musicisti londinesi Shabaka Hutchings (Sons of Kemet, Shabaka & The Ancestors, Melt Yourself Down), Danalogue e Betamax (Soccer96) – hanno creato un intreccio linguistico che mette insieme i codici espressivi di Sun Ra, Frank Zappa e Jimi Hendrix. In occasione del loro primo album “Channel the soirits” nel 2016, the Guardian ha definito il loro stile “fusion of jazz, Afrobeat and electronica in an improvisational, intergalactic mash-up”. Il trio porterà live l’ultimo lavoro discografico, Trust in the Lifeforce of the Deep Mystery, pubblicato a marzo dalla label Impulse! Records.

Giunto alla  undicesima edizione JAZZ:RE:FOUND ha deciso di rivoluzionare il proprio impegno , rappresentando non più soltanto un festival, concentrato nel tempo e nello spazio ma anche un un ciclo di eventi a lungo termine che ha coinvolto diverse città italiane.

Dal 21 al 23 giugno il Monferrato diventerà la casa in cui sarà raccolta l’essenza della realtà piemontese che da undici edizioni è schierata in prima linea nella ricerca, promozione e valorizzazione della moltitudine di universi sonori della black culture, facendosi portavoce di un festival che nella personalità e visione è tra i più apprezzati non solo a livello nazionale.
Alla luce di questa impronta, i primi nomi in cartellone di JAZZ:RE:FOUND FESTIVAL, presentato da due importanti preview (il dj-set di Theo Parrish a Torino e il concerto di The Comet is Coming a Milano), rivelano da una parte l’esigenza di dare voce alle nuove avanguardie, dall’altra di richiamare a sè alcuni tra i maestri e le pietre miliari che hanno lasciato un segno indelebile nel panorama internazionale della musica. 

Spicca in programmazione il nome della leggenda del djying e della club culture mondiale, GILLES PETERSON, che porterà a Jazz:Re.Found Festival il suo ricchissimo set frutto di una carriera straordinaria, fatta di costante ricerca all’insegna della novità (e non della moda), della diversità, dai programmi radiofonici della BBC ai suoi remix, fino alle label (Talkin’ Loud e Brownswood), un impegno incessante nella divulgazione e produzione delle sonorità più fresche; ma non mancherà lo spazio per il jazz Uk di artisti come YUSSEF DAYES e KOKOROKO, giovanissimo collettivo il cui stile musicale prende forma dai suoni delle radici Nigeriane e del West Africa dei membri del gruppo, mescolate a quelli urbani Londinesi. Dall’Italia le incursione nell’afro-beat del neonato progetto di I HATE MY VILLAGE, ovvero la super band composta da Fabio Rondanini (Calibro 35, Afterhours), Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion) e Alberto Ferrari (Verdena). 
Il palco del festival accoglierà anche il ritorno degli AREA a quarant’anni dalla scomparsa di Demetrio Stratos. E ancora, alcuni tra gli artisti che hanno fatto la storia dell’underground dell’hip hop italiano, DJ GRUFF e KAOS ONE e i padri fondatori del jazz funk made in Napoli TULLIO DE PISCOPO e TONY ESPOSITO, oltre al protagonista britannico dei dj reggae roots DAVID RODIGAN, un omaggio alla ricca tradizione dei Soundsystem degli anni ’80 in Monferrato.

Ti piace questo Articolo? Condividilo!

Comments are closed.