DOYOULIKE.ORG – Magazine di Musica: News, Interviste, Report, Concerti e Festival

Le “Cattive Intenzioni” di Edo

20 luglio 2018 NEWS

a cura di Giorgia Groccia

“Vorrei almeno regalarti un fiore ma so che per farlo dovrebbe morire”: suona così “Cattive Intenzioni“, nuovo singolo di EDO, in uscita il 16 luglio su tutte le piattaforme streaming e digital stores per Garrincha Dischi.

Dopo “Io ti penso sempre” e “Diamoci un bacio” EDO torna con il nuovo singolo e video ” Cattive Intenzioni“. Un sound che rimarca una piacevole malinconia, riportando alla mente la brezza dolcissima che sfuma tra le ciocche di capelli sciolti, le mani che si sfiorano, domande esistenziali sulle relazioni e i chilometri macinati tra le mareggiate, e con la speranza di attraccare verso un porto sicuro scrutato all’orizzonte. Non si tratta di una hit estiva filo-reggae con un testo insignificante creato appositamente per svuotare la mente e i pensieri, anzi: “Cattive intenzioni” è una ballata che rievoca un clima coerente con la bella stagione ma non costellato da frivolezza.

Il brano scritto a 4 mani con Albi Cazzola de Lo Stato Sociale.Albi, mi ha passato un suo testo” afferma EDO “un testo che non era ancora diventato una canzone e mi ha detto di farne quello che volevo. Allora mi sono seduto al piano con la chitarra in braccio e in un’oretta è venuta fuori la canzone che ora sentite“.

Cazzola difatti replica che “Cattive intenzioni” é nata un po’ per caso in una chat di Messenger con Edo. Aveva da parte questo splendido testo che piaceva molto anche a LSS. Ne avevano pubblicato qualche stralcio sui loro seguitissimi social nei quali molte volte è loro abitudine trascrivere fraseggi di canzoni che ancora non esistono. Non riuscendo a dargli una forma, decidono unanime di passarlo ad EDO, con cui avevano già collaborato in occasione di “Buona sfortuna” e nella produzione del disco “Canzoni a soppalco.

Cazzola afferma: “con Edo siamo amici da anni e il risultato della collaborazione è una canzone pop che parla dell’accettare i difetti dell’altro o dell’altra senza mai cedere all’abitudine e continuando a crescere insieme“. Insomma, un sodalizio musicale ben riuscito grazie al quale oggi si può ascoltare un singolo che conserva un’orecchiabilità non indifferente in contrapposizione alla poesia che esso conserva.
Antonio Valvo ha poi realizzato il video di ” Cattive Intenzioni“: “Quando Edo mi ha raccontato di come era nata “Cattive Intenzioni”, abbiamo subito capito che avremmo dovuto immaginare nel video una parte per Albi dello Stato Sociale. Da qui l’idea del messaggio in bottiglia, che, come una versione preistorica di un vocale whatsapp, raggiunge Edo e i suoi bucanieri nel mare della musica. Girare su una barca non è stato per niente semplice ma volevamo portare chi guarda il video lontano dalla città. L’unico desiderio per Edo e la sua band era ed è quello di poter trovare un porto per attraccare, che, visti i tempi, sembra non essere una cosa su cui scherzare“.

Ti piace questo Articolo? Condividilo!

Articolo scritto da