DOYOULIKE.ORG – Magazine di Musica: News, Interviste, Report, Concerti e Festival

Somewhere 2018, la Calabria che incanta

2 agosto 2018 EVENTI & CONCERTI

a cura di Luca Tarantini

Appena entrati in questo torrido mese di agosto abbiamo un’unica certezza, l’estate è sinonimo di musica e nella fattispecie di festival made in Italy che non faranno rimpiangere di aver scelto l’Italia come dancefloor delle nostre vacanze. Dal Polifonic in Valle D’Itria appena conclusosi con un successo eclatante che sembrava essere garantito già in partenza, passando per il FAT FAT FAT Festival nelle Marche che prenderà il via domani con una line-up unica e ricercatissima l’estate musicale italiana è stata e continuerà ad essere caldissima ed emozionale.

Infatti noi di Doyoulike.org, grandi amanti delle emozioni forti, abbiamo deciso di seguire uno dei festival più promettenti del panorama elettronico italiano made in Sud, il giovanissimo (ma una garanzia allo stesso tempo!) Somewhere Festival, nella fantastica e selvaggia cornice di Pizzo Calabro, che contro ogni pronostico, giunto alla sua quarta edizione, si è affacciato sul panorama nazionale con prepotenza per la qualità concettuale del proprio progetto. Proprio il concept alla base del Somewhere  è l’elemento più interessante del festival, la ‘rivitalizzazione’  di una regione con un potenziale straordinario ma molto spesso, come accade in tutto il sud Italia, inespresso. Dare nuova luce ed una nuova vita a luoghi ed alla tradizione calabrese è la parola d’ordine di Somewhere Festival , oltre che essere il filo conduttore che unisce la tradizione da un lato e l’innovazione e la ricerca musicale dall’altro. Per tre giorni sulle spiagge dorate tra Lamezia Terme e il borgo antico di Pizzo Calabro per riscoprire una delle coste più belle della Calabria la cosiddetta Costa degli Dei, accompagnati da suoni e ritmi nuovi, ricchi di passione e sperimentazione in una commistione visivo-sonora capace di trasportarci tra le onde cristalline del mar Tirreno e la flora selvatica di questa fantastica location, un’esperienza a 360° che senza dubbio lascerà il segno.

Somewhere 2018 sembra avere tutte le carte in regola per essere uno degli eventi migliori del panorama estivo italiano, basti pensare alla line-up che per quanto tenda a valorizzare artisti emergenti del territorio ha voluto del tutto sbalordirci con delle chicche incredibili.  Avere come headliner del festival uno dei migliori artisti del panorama House mondiale, la leggenda Kerri Chandler basta a garantire un successo inevitabile fatto di suoni profondi e reminiscenze della ‘sacra scuola’ dell’House Music della quale Chandler è uno dei massimi esponenti. A seguire altro nome fondamentale della line-up di Somewhere 2018 è quello del dj svedese Dj Seinfeld esponente delle più importanti line-up europee e che da pochissimo ha annunciato il suo debutto sulla storica etichetta indipendente !K7370 con il DJ-KICKS di Luglio2018, che chiuderà la giornata di sabato 18 agosto. A fare da cornice a questi due grandi artisti troveremo un manipolo di artisti emergenti tra dj internazionali e talenti made in Italy come Nachtbraker, Hugo LX, Raffaele Chinaglia in un b2b con Nasty Boy e Dirty Channels oltre che Domenico Rosa, Nicodemo ed il live, che noi di DoYouLike.org aspettiamo con particolari aspettative, del gruppo Materianera . La crew di Somewhere rappresenta a pieno quella voglia di ribalta di un territorio, di un’idea di evoluzione che lega inestricabilmente cultura moderna e tradizione oltre alla voglia di dimostrare che è possibile con impegno e strutturazione superare l’impasse e la staticità di un territorio come quello calabrese, che tanto ha da offrire e da raccontare, attraverso un nuovo modo di esprimersi ovvero attraverso la musica.               

Come si sarà capito noi di Doyoulike.org facciamo il tifo per loro e saremo lì con loro il 17-18-19 agosto per godere a pieno delle vibrazioni positive, del sole, del mare e della musica che il Somewhere sarà in grado di mettere in campo con tutte le sue forze. Vi abbiamo dato un appuntamento da segnare in agenda e ora non ci resta che incontrarci sul dancefloor!

Ti piace questo Articolo? Condividilo!

Articolo scritto da