DOYOULIKE.ORG

The Avener, un fenomeno che viaggia tra i generi

La sua ispirazione arriva dalle esperienze in giro per il mondo. Il suo singolo è già un successo in quasi tutta Europa. The Avener è francese ma nella sua musica unisce sonorità diverse: c’è il soul d’oltreoceano, la house americana, la techno berlinese, l’rnb. Per capirlo basta ascoltare il remix della canzone di Phoebe Killdeer, “The Fade Out Lines”, tra l’altro risuonata, in chiave lounge, dai “Novelle Vague”. Il remix ha raggiunto la prima posizione di iTunes in Germania, Italia, Svizzera, Lussemburgo, Austria e Grecia e la top3 in Francia e Danimarca. E così cresce l’attesa e la curiosità anche per il suo primo album.  The Wanderings Of The Avener  sarà disponibile dei negozi all’inizio del nuovo anno: trae ispirazioni dallo spirito di St. Germain  e i suoi boulevard e il nu-jazz che incontra nel suo cammino il suono di Moby e Wankelmut, King Britt e Cassius.

Oltre a scrivere la sua musica, The Avener ha registrato delle cover di  Sixto Rodriguez, John Lee Hooker, Mazzy Star, The Be Good Tanyas, Andy Bey e Adam Cohen, in un mosaico che mischia blues, underground folk, nocturnal pop, ironic rock e il lavoro di artisti dimenticati degli anni ’70 e ’80.

Luigi Lupo

Ti piace questo Articolo? Condividilo!

This function has been disabled for DOYOULIKE.ORG .