DOYOULIKE.ORG

Locus festival si conclude con successo e guarda al 2021

17 Agosto 2020 EVENTI & CONCERTI

Portato a termine anche l’ultimo evento in sold out, a ferragosto in Masseria a Locorotondo, si è conclusa la programmazione musicale del Locus festival 2020 limited edition, con un bilancio positivo oltre ogni limite. 12.000 spettatori in totale hanno fatto raggiungere il tutto esaurito in tutte le serate del festival, a cominciare dai due concerti iniziali nel Parco Archeologico di Egnazia con Niccolò Fabi in trio e con Vinicio Capossela, e continuando nella Masseria Ferragnano di Locorotondo con Calibro 35, Venerus, Michael League e Bill Laurance, Fatoumata Diawara, Orchestra della Magna Grecia, Kekko Fornarelli, Thinkaboutit, Ghemon, La Municipal, Colapesce Dimartino, Khalab, The Comet is Coming, Lorenzo Senni, Saint Voyage, Napoli Segreta.
 
Grande partecipazione hanno registrato anche gli eventi collaterali gratuiti nel centro storico: i talk Locusfocus, i film notturni della serie Locusmovies, e soprattutto la grande esposizione del fotografo Guido Harari: “Sonica” rimane in mostra fino al 23 agosto tutti i giorni dalle 16 alle 21 all’interno del Museo Perle di Memoria ed all’esterno su via San Michele Arcangelo, sempre a Locorotondo.
 
Vogliamo ringraziare di cuore tutto il pubblico che ci ha premiato con la sua presenza, nonostante i limiti di questa strana estate: mascherina, distanziamento, posti a sedere anche per spettacoli che invitano al ballo: una prova di grande pazienza e responsabilità dalla stragrande maggioranza della gente.
 
Il nostro grazie è dovuto anche alle istituzioni che hanno incoraggiato e riconosciuto il valore culturale ed il ruolo sociale del nostro festival: i Comuni di Locorotondo e di Fasano, la Regione Puglia, il Museo Archeologico di Egnazia.
Grazie ai privati che non ci hanno abbandonato nonostante il momento delicato per l’economia: l’Official Partner Tormaresca, il vettore ufficiale Ferrovie del Sud Est, i main sponsor Autoclub Group, BCC Locorotondo, Marino Bus, ed i main partner che hanno lavorato al nostro fianco, dal ticketing di Dice, al food & beverage di Pescaria,  Eatria, Acqua Orsini, l’ospitalità di Tenuta Monacelle ed i tanti partner sul territorio.
Impossibile menzionare uno per uno tutti i componenti dello staff, tutti i fornitori, i tecnici, che hanno lavorato duramente fino a ferragosto e oltre per realizzare il piccolo miracolo di questa limited edition, non finiremo mai di ringraziarli, insieme ai tanti amici che ci hanno raggiunto e supportato in diversi modi.
 
Lasciamo per ultimi gli artisti, perché sono il centro intorno a cui ruota tutto e che dà senso al tutto, e le loro incredibili performance sono state un cibo per l’anima di eccezionale importanza. Con loro condividiamo il destino che ci accomuna in questa circostanza storica. Il successo del Locus festival non ci fa dimenticare che il nostro settore produttivo è in ginocchio, e tanti altri eventi non sono riusciti a realizzarsi. Anche per il Locus quindi non è tempo di festeggiare, e ci auguriamo che il nostro successo sia di stimolo e speranza per tutti.
 
Da domani inizia il lavoro per la XVII edizione del Locus festival, prevista dal 31 luglio al 15 agosto 2021: con il recupero del claim “Open-eyed music” cercheremo di recuperare tutto quello che ci siamo persi nel  2020, a cominciare dalle due date già annunciate ed in vendita: Niccolò Fabi con la band il 31 luglio, e Willie Peyote il 7 agosto 2021. Per queste due date rinviate restano validi i biglietti già acquistati. Speriamo di poter confermare presto anche Nick Murphy ed altri artisti a cui abbiamo dovuto rinunciare quest’anno a causa della pandemia globale.
Restiamo in contatto attraverso i nostri social ed il sito locusfestival.it per aggiornamenti e prossime anticipazioni.

Ti piace questo Articolo? Condividilo!

Comments are closed.

This function has been disabled for DOYOULIKE.ORG .