DOYOULIKE.ORG

REPORT – Gianna Nannini a Bari, forte e “Fenomenale”

20 Aprile 2018 EVENTI & CONCERTI

a cura di redazione

Questa volta ci sembra doveroso iniziare dalla fine, dalla soddisfazione di aver assistito ad un concerto unico e stupendo. Non avevamo dubbi poichè a salire sul palco del Palaflorio di Bari, mercoledì 18 Aprile, c’era proprio lei, la regina indiscussa del rock italiano. 64 anni, eppure nonostante un infortunio causato da una caduta mentre stava cantando sul palco del Rds Stadium di Genova, Gianna Nannini sale sul palco in perfetto orario con quell’aria di ragazza ribelle, seduta su un trono che sembra celebrare la sua grande maestosità tralasciando la vera causa che la costringe a cantare quasi per tutto il concerto seduta.

“Fenomenale”, nome del tour ma anche del suo ultimo successo, è la canzone con la quale apre il live. Una persona molto umana, che riesce a riflettere la sua personalità nei testi delle sue canzone ma anche e soprattutto tra tutti i numerosissimi fan giunti per questa data in Puglia. “Gianna ci ricorda la nostra infanzia, le nostre mamme…” è una delle frasi più ricorrenti che si ascoltano dalle testimonianze di tantissime donne/fan della cantante toscana.

Due ore di concerto, interrotte solo per pochi minuti, limitata forse a causa delle difficoltà motorie e di un evidente tutore che le bloccava la gamba. Ci sono quasi tutte le canzoni del nuovo album di inediti “Amore Gigante” senza dimenticare alcuni grandi successi come “Scandalo” e “Aria”.

“Fenomenale” sembra un quadro dipinto ad hoc per vivere un intenso tour che Gianna Nannini, nonostante il piccolo intoppo, ha e sta regalando a tutti i veri amanti della musica italiana con ma “emme” maiuscola. Forte e…fenomenale.

 

Un post condiviso da DOYOULIKE.ORG (@dylmagazine) in data:

Ti piace questo Articolo? Condividilo!

This function has been disabled for DOYOULIKE.ORG .