DOYOULIKE.ORG

Il film evento su Franco Battiato – dal 28 novembre al 4 dicembre al cinema

foto di Rumore

Dal 3 al 6 novembre si terrà il Club to Club e non vediamo l’ora. Soprattutto, all’avvento di ogni Club to Club è impossibile non pensare a Franco Battiato, la cui arte e personalità è da, ormai 20 anni, fonte di ispirazione per gli organizzatori del festival torinese. Abbiamo ricevuto una meravigliosa notizia: la storia di uno dei più grandi geni della musica italiana arriva al cinema, dal 28.11 al 04.12 con il film evento Franco Battiato – La Voce del Padrone di Marco Spagnoli, grazie alla distribuzione theatrical di qualità firmata Altre Storie e RS productions.

Un viaggio musicale. Un viaggio fisico, ma anche ideale, da Nord a Sud dell’Italia per raccontare Franco Battiato e la sua influenza sulla cultura del nostro paese, attraverso testimoni d’eccezione che ci restituiscono la storia e la personalità di Battiato. Un racconto che, tra arte e memoria, non solo renda omaggio alla storia del musicista e del suo storico album ‘La Voce del Padrone’, ma riesca anche a celebrare l’eredità morale ed estetica di questo cantautore unico. – ecco la sinossi ufficiale.

Questo viaggio nell’universo di Franco Battiato è guidato da uno dei più grandi produttori discografici italiani, nonché caro amico di Battiato, Stefano Senardi. Da Milano a Milo, dove si trova la casa del cantante, Senardi incontra tante personalità che aiutano a dipingere un quadro completo della persona di Franco Battiato, della sua musica, della sua filosofia di vita. Tra queste vi sono: Nanni Moretti , Willem Dafoe, Oliviero Toscani, Caterina Caselli, Mara Maionchi, Morgan, Alice, Carmen Consoli, Vincenzo Mollica, Andrea Scanzi, Francesco Messina, Roberto Masotti, Francesco Cattini, Alberto Radius, Carlo Guaitoli e tanti altri.

Fanno parte della colonna sonora alcuni brani dell’album La voce del padrone e altri selezionati in esibizioni esclusive. Fra i principali: Cuccurucucù, Centro di gravità permanente, Bandiera Bianca, La Cura.
Lo score è composto dal Maestro Paolo Buonvino, vincitore del David di Donatello e Nastro D’Argento e autore delle musiche di Muccino e Moretti.

“Franco Battiato è stato e rimarrà un artista unico da tanti punti di vista – ha affermato il regista Marco Spagnoli – e la presenza di Stefano Senardi ci aiuta a comprenderlo sotto diversi aspetti : umano, artistico, amicale, intimo. Ad accompagnarlo in questo meraviglioso viaggio troviamo personalità strepitose dell’entertainment italiano ed internazionale che, per la prima volta, elaborano dinanzi alla macchina da presa una riflessione sul perché e sul come sono stati anche loro protagonisti del lavoro e della vita di questo cantautore”.

“Questo viaggio ha un motivo preciso – ha dichiarato Stefano Senardi – trattare con cura quello che Battiato ci ha lasciato. E riuscire a comprendere il senso ultimo di una vita eccezionale come la sua, raccontandola in una biografia plurale ed intima attraverso i ricordi, gli aneddoti dei suoi amici, i materiali di repertorio e le meravigliose canzoni di questo artista straordinario e indimenticabile. Speriamo di esserci riusciti”.

Scoprire le mille sfaccettature di un artista incredibile come Franco Battiato significa anche approfondire diversi aspetti della musica italiana. Scoprire Franco Battiato significa scoprire il genere pop, ma non un “pop” qualsiasi; il pop unito all’avanguardia, alle sperimentazioni musicali, ai suoni più esotici. Un pop nuovo, diverso, che affascina il pubblico internazionale da decenni.

Grazie Franco, ti saremo per sempre grati.

Ti piace questo Articolo? Condividilo!

Comments are closed.

This function has been disabled for DOYOULIKE.ORG .