DOYOULIKE.ORG

Locus Festival 2023: annunciati i primi headliner

(foto in evidenza: The Comet is Coming)

a cura di Martina Castronovi

Il Locus Festival, uno dei boutique festival più amati e seguiti d’Italia, anche nell’estate del 2023 farà ballare, cantare ed emozionare la Valle d’Itria. Si parte con «un nuovo tema, carattere e codice alfacromatico per l’identità visiva del Locus Festival 2023: MUSIC OF MANY COLOURS – Ispirata al titolo dell’album di Fela Kuti e Roy Ayers». Le venues tra trulli e ulivi si tingeranno di nuovi colori, dunque. E piano piano, lo staff di Locus sta anche “saziando” il nostro hype. Oggi sono stati annunciati i primi headliner della prossima edizione che si esibiranno a Masseria Ferragnano ed in piazza a Locorotondo dall’8 al 14 agosto. Scopriamo di chi si tratta.

THE COMET IS COMING 

“King Shabaka”, “Danalogue” e “Betamax” meglio conosciuti come The Comet is Coming sono una band britannica London-based che unisce nu jazz, funk, rock psichedelico.

EZRA COLLECTIVE

Quintetto multiculturale jazz londinese che vanta prestigiosi premi come il primo posto alla Yamaha Jazz Experience Competition.

FATOUMATA DIAWARA

Cantante, autrice, chitarrista e attrice – artista dai mille talenti. Sale sul palco del Locus Festival una tra le più acclamate esponenti della musica contemporanea africana.

MAKAYA MCCRAVEN

Batterista jazz, compositore e producer avanguardista americano, Makaya Mccraven porta in Valle d’Itria la sua «organic beat music».

ROY AYERS

Compositore, vibrafonista, cantante, produttore. Tra i pionieri del jazz funk e dell’acid jazz e tra i migliori jazzisti post-bop, nonché definito «padrino del neosoul».

SEUN KUTI & EGYPT 80

Seun Kuti, è considerato l’inventore dell’Afrobeat. Rivoluzionario, attivista e grande musicista, è accompagnato sul palco dagli Egypt 80, tredici portentosi elementi fra ritmica, percussioni e fiati.

SUN RA ARKESTRA

Fondata dal compianto Sun Ra, una delle figure più controverse del jazz moderno, “l’orchestra intergalattica” Sun Ra Arkestra comprende più di 30 musicisti. Jazz avant-garde e bepop in performance eccentriche e stravaganti.

Questi primi nomi si aggiungono ai già annunciati protagonisti dell’anteprima del festival il 27 giugno 2023: i Simply Red, in concerto nella suggestiva piazza del Duomo di Trani, lì dove la celebre cattedrale romanica si specchia sul mare adriatico.

Artisti di grosso calibro, jazz, ritmi afrofuturisti, sperimentazioni musicali lasciano pregustare un Locus Festival interessante. Chissà con quali altri nomi ci sorprenderà lo staff del festival della Valle D’Itria!

Ti piace questo Articolo? Condividilo!

Comments are closed.

This function has been disabled for DOYOULIKE.ORG .